GoJack - SMS gratis

  • Dicembre 03, 2020, 09:12:20 pm
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Autore Topic: VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)  (Letto 7515 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« il: Aprile 26, 2013, 01:31:10 am »

stò provando un paio di programmi. chi potrebbe essere interessato?
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

MaC

  • Android Beta-Tester
  • User terzo livello
  • **
  • Karma: +11/-0
  • Offline Offline
  • Post: 127
  • *Approved*
    • Mostra profilo
    • Supermac - Quando Mac vuol dire altro
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #1 il: Aprile 26, 2013, 12:55:04 pm »

Io non ne ho testati molti, solo OpenVPN. Te lo consiglio, nel caso non fosse già nella tua rosa.
È disponibile per tutte le piattaforme (credo). Io l'ho testato felicemente su Linux e Android ;)
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #2 il: Aprile 27, 2013, 01:08:32 pm »

ne sto provando qualcuno poco alla volta.

Quelli che stò provando in questo momento hanno una caratteristica in comune

  • sono trasparenti al sistema
  • crea una sorta di rete p2p in cui potenzialmente tutti gli utenti possono essere sotto nat
  • i dati da inserire da parte dell'utente sono minimi (nome utente, sotto vpn, contatti fidati

al momento ho provato

  • hamachi.
    Ufficialmente è presente solo per windows. c'è una versione per linux, ma è contorta da installare (almeno per me). fornisce un ip4 ed un ip6
    la versione gratuita permette delle vpn con un massimo di 5 utenti. però ne puoi fare infinite: se volessi avere 50 contatti, dovrei fare 10 vpn da 5.
    funziona per vpn. se creo la vpn paperopoli con quì, quò, quà, ed aggiungo paperino, si vedono subito tutti e quattro. se dopo aggiungo paperoga si vedono subito tutti e cinque.
    la versione a pagamento prevede esplicitamente la possibilità di trasferire file dall'applicazione.
  • Remobo.
    Esiste per linux, mac, windows. fornisce un ip4 7.x.x.x. Permette il controllo remoto tramite vnc.
    non prevede un multi vpn esplicito (lo sto ancora testando.
    i computer nella vpn vanno aggiunti in ogni client.
    se Tizio ha nella sua vpn Caio e Sempronio, questi ultimi non è detto che si vedano a vicenda. (con hamachi nel momento in cui li aggiungo si vedono)
    Nei fatti ho tre vpn
    - Tizio, Caio, Sempronio
    - Caio, Tizio
    - Sempronio, Tizio


avevo visto una volta una guida per il vpn, ma era di tipo client/server.
« Ultima modifica: Aprile 27, 2013, 02:03:56 pm da littleqwerty »
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

MaC

  • Android Beta-Tester
  • User terzo livello
  • **
  • Karma: +11/-0
  • Offline Offline
  • Post: 127
  • *Approved*
    • Mostra profilo
    • Supermac - Quando Mac vuol dire altro
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #3 il: Aprile 27, 2013, 02:10:36 pm »

Per tutte le VPN hai comunque bisogno di un server. Hamachi evidentemente mette a disposizione gratuitamente dei server, per questo hai la restrizione dei 5 indirizzi.
Non può esistere una VPN p2p "pura" perché ti serve comunque un server di riferimento in cui autenticarti. Una volta connesso al server VPN puoi ovviamente raggiungere direttamente gli altri client.

Io ho preso un VPS con altri 3 amici e abbiamo installato e configurato OpenVPN (ci sono una marea di guide in rete). Utilizziamo i certificati al posto delle password, così non dobbiamo digitare nulla e c'è comunque un ottimo margine di sicurezza.
Non mi sono interessato ad eventuali interfacce grafiche per sapere chi è connesso (posso vederlo dal log di OpenVPN), perché tanto lo scopo non è quello :)
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #4 il: Aprile 27, 2013, 09:33:13 pm »

Per tutte le VPN hai comunque bisogno di un server. Hamachi evidentemente mette a disposizione gratuitamente dei server, per questo hai la restrizione dei 5 indirizzi.

hamachi ha il limite di 5 perchè vuole spingere la versione a pagamento.

remobo per spingere alla versione a pagamento non parte in automatico.

il problema base è che tutti quelli con cui dovrei formare la vpn sono nattati.



Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

MaC

  • Android Beta-Tester
  • User terzo livello
  • **
  • Karma: +11/-0
  • Offline Offline
  • Post: 127
  • *Approved*
    • Mostra profilo
    • Supermac - Quando Mac vuol dire altro
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #5 il: Aprile 28, 2013, 12:09:12 am »

Anche io sono nattato e OpenVPN funziona :)

Comunque la prima riga di Wikipedia riguardo Hamachi dice esattamente quello che sospettavo: i server per le VPN sono di Hamachi, il client si installa sui pc. Ovviamente spingono per le soluzioni a pagamento perché tutto quello che passa nella VPN genera traffico sui loro server (anche se non ne sono sicuro), quindi non è gratuito...

Per OpenVPN basta avere un server (tecnicamente può andare bene anche un pc raggiungibile mediante no-ip & simili) e configurare il server OpenVPN. Questo server potrebbe essere anche dietro NAT, l'importante è che la porta sia forwardata...
Ci sono VPS da 10$/anno. Con un VPS potresti farti la tua VPN, mettere su GoJack e/o altro.
« Ultima modifica: Aprile 28, 2013, 12:11:47 am da MaC »
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #6 il: Aprile 29, 2013, 09:00:55 pm »

Non trasformarmi nel difensore d'ufficio della soluzioni "pappa pronta"  :o
il fatto di infilarsi come una scheda ethernet nel computer mi hanno quasi fatto andare a governi tecnici il notebook.

Anche io sono nattato e OpenVPN funziona :)

Ne sono sicuro.
Uno a uno ho intenzione di provare a vedere cosa combinano.

Comunque la prima riga di Wikipedia riguardo Hamachi dice esattamente quello che sospettavo: i server per le VPN sono di Hamachi, il client si installa sui pc. Ovviamente spingono per le soluzioni a pagamento perché tutto quello che passa nella VPN genera traffico sui loro server (anche se non ne sono sicuro), quindi non è gratuito...

non pretendo di saperne più di te (in fin dei conti le vpn non le uso), però io avevo capito che il passaggio dai server cenrali serviva solo per mettere in comunicazione i vari pc tra loro.

Per OpenVPN basta avere un server (tecnicamente può andare bene anche un pc raggiungibile mediante no-ip & simili) e configurare il server OpenVPN. Questo server potrebbe essere anche dietro NAT, l'importante è che la porta sia forwardata...

e per chi non sà/vuole/può fowardare?
era quello che intendevo per non raggiungibile.

tempo permettendo stò tirando su un raspberry pi. penso gli metterò su quello alla fine.


Ci sono VPS da 10$/anno. Con un VPS potresti farti la tua VPN, mettere su GoJack e/o altro.

proveroò a dare un'occhiata ^__^;;
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

MaC

  • Android Beta-Tester
  • User terzo livello
  • **
  • Karma: +11/-0
  • Offline Offline
  • Post: 127
  • *Approved*
    • Mostra profilo
    • Supermac - Quando Mac vuol dire altro
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #7 il: Aprile 30, 2013, 06:54:12 pm »

Il comportamento dietro NAT è questo:
Un pc dietro NAT fa una richiesta (utilizzando una sua porta locale) verso una determinata destinazione. La richiesta arriva al NAT che la inoltre alla destinazione. La destinazione risponde al NAT, che fa avere la risposta al dispositivo giusto. Questo perché il NAT associa sorgente-porta-destinazione.
Per poter raggiungere un client in VPN, quindi, il NAT deve avere già le associazioni. Il server serve proprio per creare questa associazione. A non può contattare direttamente B, perché il NAT di B non ha l'associazione.
A deve contattare il sevrer, B deve contattare il server e solo a questo punto A può contattare B, ma passando dal server.

In pratica con un NAT funziona tutto bene quando le richieste partono dall'interno. Se una richiesta arriva dall'esterno, il NAT la filtra e la scarta/inoltra.

Il server di una VPN deve quindi poter essere raggiungibile.
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #8 il: Maggio 01, 2013, 02:18:20 pm »

una implementazione "sporca" alla pomodoro/mozzarella non è possibile vero?

O in maniera simile ai download domestici da satellite? (nelle offerte che avevo visto la richiesta partiva dal pc su una connessione "classica", e la risposta tornava dal satellite.
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

MaC

  • Android Beta-Tester
  • User terzo livello
  • **
  • Karma: +11/-0
  • Offline Offline
  • Post: 127
  • *Approved*
    • Mostra profilo
    • Supermac - Quando Mac vuol dire altro
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #9 il: Maggio 04, 2013, 02:59:59 pm »

Non so cosa intendi, ma il server ci vuole sempre... quindi la più "easy" potrebbe essere proprio Hamachi...
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #10 il: Maggio 06, 2013, 12:46:03 am »

Non so cosa intendi, ma il server ci vuole sempre...

Stavo immaginando un modo in cui (in base a metodi che sono stati usati per casi simili) potevano aver risolto il problema.



pomodoro/mozzarella non è un'insalata, ma la soluzione adottata da alcuni utenti di fastweb per essere raggiungibili dietro nat.

Ho presente i pro ed i contro di entrambe le soluzioni.
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:VPN tra utenti privati (anche sotto NAT)
« Risposta #11 il: Maggio 23, 2013, 04:17:06 pm »

ho trovato un paio di programmi che vanno bene con le reti private.

Trasfert on lan

dukto

serve per i trasferimenti in rete locale, e con le vpn è tutto una rete locale ^_^;;

Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^
 

Contatta Daniele8787 l'autore di GoJack


Se vuoi ringraziare me (Daniele8787) e ciopper90, per il lavoro svolto fin'ora,
puoi prendere in considerazione una libera donazione. Grazie mille.