GoJack - SMS gratis

  • Dicembre 17, 2017, 06:26:22 pm
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

Sondaggio

Ti senti (scegli l'opzione che preferisci):

Di centro
Di sinistra
Di destra
Di sopra
Di sotto
La verità non è mai da una parte sola.
La democrazia va riformata. Il sistema democratico va cambiato. Anche unendo il diritto di voto, al dovere di essere informati (esame ogni 5 anni, per avere la tessera elettorale)
La democrazia è il sistema migliore in assoluto, e non è da mettere in discussione neppure minimamente.
Non mi sento molto bene. Vado in bagno.. un attimo...

Autore Topic: La folla sceglie sempre Barabba  (Letto 294733 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #15 il: Gennaio 11, 2013, 05:30:48 pm »

E se Benigni fosse un ipocrita?

Vorrei un'analisi dal punto di vista logico.
Guardate:

"Il soggetto ascoltatore X, facente parte del popolo, deve votare perchè il popolo sceglie barabba". Questa la frase in oggetto. Analizziamola.

Siccome X fa parte del popolo, logica vuole che se il popolo TENDE MEDIAMENTE a scegliere barabba, allora stessa identica tendenza avrà anche il soggetto X facente parte dell'insieme "popolo" di cui sono note le caratteristiche, dalla suddetta frase. Quindi la frase si contraddice sin dal principio, agli occhi di un buon logico-matematico.
Poi, aggiungiamo questa

"credo nella democrazia, cioè il potere del popolo"

Dall'unione delle due frasi, come equazioni di un sistema, si ottiene

"credo nella democrazia, cioè il potere del popolo che sceglie barabba"

da questa seguono solo due cose:

1) "credo in barabba"
2) Errore nelle frasi iniziali.


Ma siccome la prima non può essere, (almeno spero) deve per forza essere la seconda opzione. E siccome la seconda equazione è vera, allora l'errore è nella prima equazione/frase.

Ecco vorrei ragionamenti logici. Perchè tutti siamo bravi a parlare... parlare e parlare. ;) ma ciò che conta è la Logica, maestra di vita, e risolutrice di ogni problema.
« Ultima modifica: Gennaio 11, 2013, 05:36:17 pm da Daniele8787 »
Connesso

antonino.spampinato

  • User quarto livello
  • ****
  • Karma: +18/-1
  • Offline Offline
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #16 il: Gennaio 11, 2013, 05:45:12 pm »

no ,non ho letto l'articolo.
Certo a livello intellettuale Benigni si è contradetto.. ma in buona causa.
tu come avrestri convinto la folla a votare? beh sono curioso di sentirti.
ps. cerchi in un luogo sbagliato le persone riflessive (cioè che abbiano pazienza di analizzare più volte la stessa cosa).
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #17 il: Gennaio 11, 2013, 05:56:23 pm »

Si lo so che non è il luogo perfetto...però sempre meglio di facebook. :)
E poi le sezioni off topic esistono per questo. :)
Comunque se leggi l'articolo, comprenderai cosa penso e intendo. :)

Quel che voglio dire, ve lo espongo:
1) siamo tutti degli ipocriti, a sostenere la democrazia e poi a lamentarci che il popolo sceglie i cialtroni, mentre poi gli onesti non riescono a predere neppure lo 0,1% e restano fuori, perchè non hanno i soldi, la bellezza, l'esperienza pubblicitaria per sedurre l'elettore idiota. Andiamo.. lo sappiamo tutti come vanno queste cose. ;)

Allora, o smettiamo di lamentarci, e sorridiamo facendo finta che vada tutto bene, oppure APRIAMO GLI OCCHI E COMPRENDIAMO che il nostro sistema di pensiero è SBAGLIATO!

2) E siccome anche un orologio rotto segna l'ora esatta 2 volte al giorno, anche benigni per una volta, si è arreso all'evidenza scientifica: il popolo sceglie barabba. GRANDE BENIGNI!!! ;D

3) Per risolvere tutto questo problema: DEMOCRAZIA MERITOCRATICA! Ovvero vincolare il concetto di democrazia con quello di merito. VINCOLARLO DAVVERO! Cioè voti se non sei un babbeo ignorante bimbominchia. Se non sai nulla, come voterai? Su quali basi? Le canzoni dei tokio hotel? o maria de filippi? E' chiaro che il voto degli idioti è per il 50% casuale, e il restante 50% va alla parte più negativa della politica, quella tutta apparenza, e zero contenuti.
« Ultima modifica: Gennaio 11, 2013, 05:57:55 pm da Daniele8787 »
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #18 il: Gennaio 11, 2013, 06:01:30 pm »

René Guénon, matematico francese, scriveva:

"Il parere della maggioranza non può essere che l'espressione dell'incompetenza, sia che derivi dalla mancanza di intelligenza o dall'ignoranza pura e semplice; e a questo proposito si potrebbero far intervenire certe osservazioni di «psicologia collettiva», ricordando in particolare il fatto assai conosciuto che, in una folla, l'insieme delle reazioni mentali che si producono fra gli individui che la compongono, sfocia nella formazione di una sorta di risultante che non è neanche al livello della media, ma al livello degli elementi più bassi. (da Crisi del mondo moderno)"

PS: non era un fascista. Era un matematico. :)
Connesso

antonino.spampinato

  • User quarto livello
  • ****
  • Karma: +18/-1
  • Offline Offline
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #19 il: Gennaio 11, 2013, 07:07:15 pm »

letto è compreso l'articolo..
Anche se non sono d'accordo.
Il voto è per tutti, e non deve essere disponibile solo ad alcuni.. poiché intelligenza non vuol dire necessariamente essere immuni da non sbagliare.

io stesso mi considero dalla fascia più bassa, anche se in matematica andavo bene (9)..
ti racconto un'anetodo: a scuola un giorno il prof. di matematica, durante un interrogazione mi sorprese sorridere (stavo parlando con una ragazza), è mi disse: ti vedo compiaciuto, vieni alla lavagna.. come si può immaginare non riuscì a combinare nulla.. da quel momento, mi sono sentito in obbligo di dimostrare a me stesso è al prof. chi ero.. passando qualche mese mi rifeci interrogare guardando il suo stupore negli occhi (lui pensava che fossi un idiota).
Via via mi trovavo bene con la matematica, un giorno il prof interroga un' alunna ,dove mi accorsi che il prof non avevo visto un errore di un'ecquazioni.. ovviamente non avevo pensato alle conseguenze della mia compagna di classe, che alla fine il prof gli diede un bel voto..
il prof si congratulo con me con un nove, e da qual punto, non ha voluto più interrogarmi..anzi chiedeva conferma a me se tutto era apposto, ad ogni interrogazione che lui effettuava.

chiedo scusa, lo so benissimo che questo anetodo, non è pertinente con l'argomento.
però spiega, che per svolgere la matematica non ci vuole chissà chì, di intelligenza.
ora purtroppo o il vuoto dentro me, non ricordo nulla delle materie scolastiche.

continuando il discorsro sul voto, è giusto esserne tutti partecipi, poiché condividiamo le stesse leggi.
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #20 il: Gennaio 11, 2013, 08:51:06 pm »

Va bene, seguendo il tuo ragionamento, e prendendolo per corretto, sono per dare il voto anche ai bambini, perchè non conta l'intelligenza e la competenza, come dici. ;) Già me le vedo le campagne elettorali con promesse di ciuccetti e lecca lecca.

Ovviamente è una cosa senza senso, perchè l'intelligenza conta eccome. Saliresti su un aereo pilotato da un incompetente? Ovviamente no, a meno che tu non sia un depresso aspirante suicida. Ebbene, perchè una nazione deve suicidarsi? E non mi dire che sono due cose diverse, altrimenti ti rispondo che E' VERO, sono diverse, perchè SBAGLIARE SUL DESTINO DI UNA NAZIONE E' QUALCOSA DI MOLTO PIU DRAMMATICO DI UN SINGOLO AEREO CHE CADE. Quindi se ci vuole la patente per un aereo..figuriamoci per votare.

Il tuo esempio non l'ho compreso, ma ho capito che sei in disaccordo perchè sai che l'eventuale esame per votare non lo supereresti. Quindi, interesse personale, che supera l'interesse generale, tipico delle persone egoiste.

Continuando a scherzare su queste cose serie, e prendendo tutto come un gioco alla portata di tutti, l'umanità si autodistruggerà. E siamo sulla giusta strada... :(
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #21 il: Gennaio 11, 2013, 09:18:44 pm »

E poi non si tratta di cancellare nessun diritto. La filosofia è questa, ed è questo il messaggio da dare al cittadino generico: vuoi votare? Vuoi decidere il destino della nazione? Benissimo, STUDIA, INFORMATI, e invece di guardare maria de filippi, o film porno, comprati un bel quotidiano e leggi. Poi vieni, fai l'esame, e ti rilasciamo la tessera elettorale. TUTTI POTRANNO VOTARE, ma solo se sono cittadini VERI, che onorano la costituzione italiana, e la conoscono. Il diritto-dovere del voto, deve essere corrispondente al diritto-dovere di essere informati. Oggi lo Stato si fa prendere in giro dai cittadini su questo principio, perchè i cittadini NON LO RISPETTANO. Si tratta SOLO DI APPLICARLO DAVVERO. Niente di più. Quindi: se non vuoi informarti, se vuoi restare un idiota, VA BENISSIMO, SEI LIBERO DI FARLO, ma allora resta a casa, fai che diavolo vuoi, ma PER FAVORE, non votare e non fare danni con la tua stupidità ed ignoranza, perchè la politica è, E DEVE ESSERE, una cosa SERIA e non una cosa per schifosi ignoranti (altrimenti poi è logico che diventa una buffonata come è oggi). A me sembra una regola di BANALE buon senso, che più banale non si può.
Se non la si condivide, si sta difendendo l'ignoranza, la stupidità, e l'incompetenza, e le conseguenze di questa difesa, le abbiamo sotto gli occhi, ed è EVIDENTISSIMO ORMAI. Significa essere ciechi. E la gente non lo vede, per gli stessi motivi di cui parlava il matematico René Guénon.
Credo e spero, che le democrazie del futuro, saranno cosi. Se non lo saranno, vorrà dire che l'umanità si sarà distrutta.
Connesso

antonino.spampinato

  • User quarto livello
  • ****
  • Karma: +18/-1
  • Offline Offline
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #22 il: Gennaio 11, 2013, 09:36:27 pm »

l'esame lo supererei di sicuro :) ..
prendendo per buono quel che dici, sarebbe giusto far pagare le tasse solo a chi vota (è chi non vota è sempre al di sotto della media.)

perché chi è ad un livello intellettuale superiore alla media, guarda la razza umana dall'alto verso il basso (spesso perché noi non siamo in grado di comprenderlo)..ciò è sbagliato..

ascoltami è evidente che noi due non ci capiamo..
capisco quel che dici.
se fossimo governati da persone perfette, che siano state elette da persone perfette, tutto dovrebbe essere perfetto :)
ma è solo una realtà alternativa che noi ipotizziamo, un'altro esempio di realtà potrebbe essere, poiché sia politica che elettori sono molto intelligenti prima o poi si stancano di chi non può votare (vedendo che come razza non servono a nulla), creerebbe il panico tra il basso e medio intellettuale.

ti invito a riflettere, tutta l'umanità non sa distingure il bene dal male..
non tirare sentenze, perché credi che sia giusto.

ps. è ovvio che una nazione non può essere guidata da chiunque, lo specifico nel caso non si era capito.
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #23 il: Gennaio 11, 2013, 10:50:34 pm »

Le tasse si pagano per ricevere i servizi. E un'ambulanza potrà servire anche a chi non vota. Quindi siccome i servizi li ricevono tutti, tutti devono pagare le tasse, a seconda di quanto guadagnano o spendono (io sarei più propenso a tassare le spese, e a premiare i risparmiatori, mentre oggi si premiano gli spendaccioni e si puniscono i risparmiatori. Insomma il mondo gira alla rovescia... ma questo è un altro discorso).

Io penso che se il mondo va a rotoli la colpa è ovviamente della stessa umanità. Se non si comprende dov'è l'errore e non lo si risolve presto, sarà troppo tardi...ed anzi, secondo me è già troppo tardi. Anche volendo, ormai sarebbe impossibile porre rimedio agli errori del passato, senza sofferenze.

L'uguaglianza portata all'estremizzazione, porta solo distruzione. Gli uomini nascono tutti uguali, ma NON muoiono tutti uguali. Galilei, Newton, Pascal, non erano uguali agli altri e questa superiorità se la sono SUDATA. Nella vita gli uomini si distinguono, e hanno meriti differenti. Si chiama meritocrazia, il potere del merito, delle persone migliori (spiritualmente e mentalmente). DEVE essere cosi, per il bene dell'INTERA umanità, stupidi inclusi. E non è retorica, ma è la verità.
Avresti ragione, sai quando? Nel caso in cui usassero questi esami per far votare chi decidono loro, e per escludere le persone che stanno antipatiche ai piani alti, le persone scomode. Ma è chiaro, che in quel caso sarei d'accordo con te. Dovrebbero essere degli esami seri, sulle capacità mentali, e sul possesso dei giusti valori e principi di un cittadino onesto.

E vedresti subito come migliorerebbero le cose in pochi anni. Sproneresti i cittadini a studiare e informarsi, e faresti pulizia VERA nella classe dirigente. Due piccioni con una fava. GRANDIOSO. ;)

Penso di aver detto tutto quel che avevo da dire, grazie per aver collaborato, ed avermi ricordato tutto quel che penso.
Connesso

antonino.spampinato

  • User quarto livello
  • ****
  • Karma: +18/-1
  • Offline Offline
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #24 il: Gennaio 11, 2013, 11:27:40 pm »

prego figurati :),
aggiungo: essenzialmente chi è al parlamento dovrebbe dare il buon esempio (creando leggi severe per i politici non onesti).
Il potere da alla testa :( (appunto siamo una razza imperfetta).

Immagina un mondo  che utilizzasse solo il bene, non ci sarebbe bisogno di leggi e politici :)

Io credo che il problema della civiltà stia proprio nella sua evoluzione. l'umanità è avida, anche se un singolo individuo a quello che gli serve, non si occontenta, ma vuole sempre di più!!
Oggi come oggi non esistono più i sani principi tra cui "rispetto" e "dignità", ma si pensa a se stessi.. secondo me è dovuto al fatto dei comfort che utilizziamo (internet, tv reality fiction) che ci distraggono, una volta non c'erano è si era costretti a capire le basi di buona formazione.
Connesso

Azzuiuiuuu

  • Visitatore
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #25 il: Gennaio 12, 2013, 12:13:46 am »

Esodo 23.2
Connesso

Daniele8787

  • Sviluppatore GoJack
  • Administrator
  • Senior
  • *****
  • Karma: +95/-0
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • L'unica vera libertà, corrisponde al non aver bisogno di NULLA.
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #26 il: Gennaio 12, 2013, 01:33:36 pm »

Oggi come oggi non esistono più i sani principi tra cui "rispetto" e "dignità", ma si pensa a se stessi.. secondo me è dovuto al fatto dei comfort che utilizziamo (internet, tv reality fiction) che ci distraggono, una volta non c'erano è si era costretti a capire le basi di buona formazione.
Bravo.. sono d'accordo. :) Secondo me ci distruggeremo presto. Questa è l'epoca della demolizione e della negazione. Si nega ogni principio ovvio, e si demolisce ogni valore rimasto. Ma non solo nei fatti, ma ormai anche A PAROLE, SENZA VERGOGNA!

Arriverà il giorno in cui i cittadini scenderanno in piazza, per rivendicare il diritto all'omicidio, al furto, o ad andare in giro senza vestiti. Ormai ci siamo..è solo questione di tempo. Le persone stanno impazzendo, e la politica asseconda i cittadini pazzi, lasciando soli quelli sani.
Qui al sud siamo ancora al sicuro, siamo all'antica, e la gente è ancora abituata a una vita sana, senza troppe discoteche e senza alcool. Ma durerà ancora per poco. :( Il vento distruttore del regresso, segue la direzione ovest ---> est e nord ---> sud
Connesso

Azzuiuiuuu

  • Visitatore
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #27 il: Gennaio 12, 2013, 08:02:11 pm »

Azzu, non me sorprende ce sia arrivato pure tee... :o
Ma non tutti faranno La Brutta Fine...
-
 2Tim 3: 8-9, 10-11, 12-13
-
...Savvatevve! L'arca se sta per chiudere... iu iu iuuu... :-\
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2013, 08:18:16 pm da Azzuiuiuuu »
Connesso

littleqwerty

  • Global Moderator
  • Leggenda
  • *****
  • Karma: +12/-0
  • Offline Offline
  • Post: 665
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #28 il: Gennaio 14, 2013, 12:06:09 pm »

esistono due visioni altrettanto sbagliate dell'uomo


  • l'uomo in natura è buono. sono società e civiltà che lo corrompono
  • l'uomo è corrotto di natura. ha bisogno di lacci e lacciuoli per crescere bene, come una pianta rampicante di un sostegno. un'elite di uomini puri guida e cresce una massa di comunque bruti

ho messo a spanna.
Connesso
Un grazie a Daniele, per gojack, e per non averci ancora mandati a imbottigliar nebbia
--
Quando segnalate un problema, ricordate:
* di indicare l'hosting
* di indicare la versione gojack/gojackweb.
* di indicare dove (android 2, symbian, java)

Più indicazioni date, prima si risolve ^____^

rondey

  • Collaboratore GoJack WEB
  • User terzo livello
  • ***
  • Karma: +9/-1
  • Offline Offline
  • Post: 232
    • Mostra profilo
Re:La folla sceglie sempre Barabba
« Risposta #29 il: Gennaio 15, 2013, 08:16:43 pm »

Per un paio di giorni non ho più letto questo topic. Terrificante riuscire a leggere tutto di botto tutti i post(sopratutto quelli chilometrici-filosofali di Daniele8787  ;D).
Non ho letto gli ultimi 3 perchè mi sono fatto l'idea di come la pensi tu Daniele8787.
Sai che mi ricordi tanto una delle puntate dei Simpson? La puntata in questione spiegava di una Springfield a cui capo venivano messe le teste più intelligenti. Alla fine si è rilevato un disastro perchè l'intelligenza non era sinonimo di "qualità"(ognuno faceva diverse proposte, spesso inutili, che erano solo nell'interesse personale).
In teoria dovrebbe valere lo stesso ragionamento anche nel caso in cui applicassimo la meritocrazia al voto.
D'altrocanto io non credo che Berlusconi sia un'idiota, non mi stupirei se avesse un quoziente di intelligenza alto(bada bene che essere ignorante non vuol dire avere scarsa intelligenza, studi scientifici dimostrano che i calciatori hanno un elevato QI). Semplicemente fa i suoi stessi interessi.
La domanda più divertente da porsi sarebbe: ma se Berlusconi viene votato dal popolo, allora non sta facendo proprio l'interesse del popolo?
La cosa che invece sarei propenso a fare è la seguente: è giusta la meritocrazia, ma non per intelligenza ma per senso civico(cioè a coloro che fanno proposte non per interesse personale ma per il bene della nazione) e per fedina penale.
Voglio partire dal presupposto che delinquere in tutte le sue forme non è d'interesse al popolo.
E allora eliminiamo il diritto di voto a chi ha commesso atti che hanno sporcato la propria fedina penale.
Sottolineo che i due criteri di meritocrazia vanno applicati sia a chi vota sia a chi viene votato.

Secondo me abbiamo raggiunto così un buon livello di democrazia.

Ora tu penserai che sono contrario al tuo patentino per il voto. Si è vero, oltre per il pensiero "simpsoniano", dovuto al fatto che così facendo già sono pochi quelli che votano, figurati quanta gente verrebbe eliminata fra chi è "incapace di intendere/volere" e chi si secca a prendere il patentino nonostante abbia le capacità.

Spero di essere stato chiaro.
Connesso
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 6   Vai su
 

Contatta Daniele8787 l'autore di GoJack


Se vuoi ringraziare me (Daniele8787) e ciopper90, per il lavoro svolto fin'ora,
puoi prendere in considerazione una libera donazione. Grazie mille.